Skip to Content

SONORE “SOnar dome self-NOise REduction”

Stato: 
Concluso
Obiettivi: 
Definizione di una procedura teorico-numerico-sperimentale per la caratterizzazione e la riduzione del rumore indotto sul sonar dallo strato limite turbolento. Caratterizzazione: i) del campo di pressione a parete generato dallo strato limite turbolento, ii) delle vibrazioni indotte nella porzione di scafo intorno all’alloggiamento del sonar e iii) dei meccanismi di irradiazione sonora responsabile del disturbo percepito dal sonar per procedere poi alla scelta della strategia per la riduzione del rumore. A tal fine si intende sviluppare modelli teorici e codici di calcolo la cui validazione sarà ottenuta dal confronto con dati sperimentali acquisiti in bacino su modelli di grande scala, rigidi ed elastici, del bulbo di una nave militare.
Organismi finanziatori: 
Ministero Difesa
Durata prevista: 
36 mesi
Data di inizio: 
12.05.2007
Copertura dei costi: 
50%
Entrate totali (INSEAN): 
1.294.000 €
Aree di Ricerca: 
Vibrazioni e rumore
Aree di Ricerca: 
CFD